L’orchestra di fiati. Piccolo manuale teorico pratico 2018-06-12T11:49:28+00:00
L’orchestra di fiati. Piccolo manuale teorico pratico

L'orchestra di fiati. Piccolo manuale teorico pratico

Questo piccolo “vademecum” per il maestro di banda, lungi dal voler essere un
esaustivo o innovativo trattato di strumenti musicali, è da considerarsi come un
piccolo prontuario, volto a risolvere e a sciogliere nel modo più immediato,
semplice e chiaro possibile, alcune problematiche relative agli strumenti
(estensione, corrispondenza dei suoni, famiglia di appartenenza, possibilit
timbriche-espressive, ecc…), di più largo uso negli organici bandistici odierni.
Pertanto, il lettore non si stupisca se nella trattazione vengono volontariamente
omessi degli strumenti. Ciò, come specificato, è dovuto al fatto che si è pensato di
dare maggiore rilievo a quegli strumenti che maggiormente vengono impiegati
nelle formazioni attuali, o che risultano più funzionali a livello scolastico, visto
che un altro degli scopi della presente pubblicazione, è voler cercare di creare un
percorso organico a livello didattico nell’insegnamento di tale materia. Difatti,
oltre alla naturale trattazione strumentale, si noterà che è stata aggiunta una parte
dedicata agli esercizi, che ha come scopo quello di far superare allo studente, le
iniziali difficoltà che si possono incontrare con gli strumenti a fiato, innanzitutto:
il problema della trasposizione tra i suoni reali e quelli scritti.
Inoltre, come si osserverà, vengono trattati anche gli strumenti ad arco, ciò è
dovuto a due motivi fondamentali:
1. la maggior parte delle trascrizioni per banda, derivano da pezzi scritti
originariamente per orchestra sinfonica;
2. gli attuali organici bandistici, prevedono talvolta, l’introduzione di
strumenti ad arco o di altro natura (pianoforte, tastiere elettriche ecc…).
Nella speranza di aver trattato la materia nella maniera più chiara e semplice
possibile, si augura al lettore-studente, di potersi incamminare nello studio di
questa materia, sempre con grande curiosità ed interesse.

About the Book
Details
Autore:
Editore: Kernel editing division
Anno di Pubblicazione: 2012
Format: Splillato
ISBN: 9788890396526
Prezzo di listino: € 12,50
About the Author
Paolino Addesso

Paolo Addesso, Polla (SA) 1965.
Docente di “Strumentazione e Composizione per Orchestra di Fiati” e di
“Direzione d’ Orchestra di Fiati” presso il Conservatorio Statale di Musica
“San Pietro a Majella” in Napoli.

Titoli di Studio Musicali:
-Diploma in Strumentazione per Banda conseguito, con il massimo dei voti, presso il Conservatorio Statale di Musica “Licinio Refice” di Frosinone.
-Diploma in Direzione d’ Orchestra conseguito presso il Conservatorio Statale di Musica “Licinio Refice” di Frosinone.
-Diploma Accademico di Secondo Livello in Direzione d’ Orchestra di Fiati conseguito, con il massimo dei voti, presso il Conservatorio Statale di Musica “C. Gesualdo da Venosa” di Potenza.
-Diploma Accademico di Secondo Livello in Composizione conseguito, con il massimo dei voti, presso il Conservatorio Statale di Musica “C. Gesualdo da Venosa” di Potenza.
-Diploma in Trombone conseguito presso il Conservatorio Statale di Musica “G. Martucci” di Salerno.

Titoli di Studio Non Musicali:
-Diploma Superiore di Laurea Triennale in Servizi Sociali conseguito, con il massimo dei voti, presso la Scuola Superiore di Servizi Sociali di Udine nel 1991.
-Diploma di Maturità Scientifica conseguito presso il Liceo Scientifico Statale “E. Medi” di Battipaglia (SA) nel 1984.
-Diploma di Maturità Magistrale conseguito presso l’ Istituto Magistrale Statale “P. Leto” di Teggiano (SA), nel 1983.
-Diploma di Maturità Tecnica Geometra conseguito presso l’ Istituto Tecnico per geometri “M. Montessori” di Somma Vesuviana (NA), nel 1990.
-Attestato di Perfezionamento “Post-Lauream” sui repertori di ascolto conseguito presso l’ Università “Tor Vergata” di Roma.

Abilitazioni all’insegnamento presso: Scuole Elementari, Medie e Superiori:
-Ha conseguito, a seguito di Concorso Ordinario a Cattedra D.M. 1990, l’ Abilitazione (A032) all’ Insegnamento di Educazione Musicale nella Scuola Media.
-Ha conseguito l’ Abilitazione (A077) per l’ Insegnamento dello Strumento Musicale nella Scuola Media, sottoclasse di concorso AL77-Tromba.
-Ha conseguito anche l’ Abilitazione all’ Insegnamento nelle Scuole Elementari.
-Si è abilitato anche all’ insegnamento di Educazione Musicale nella Scuola Secondaria di Secondo Grado (A031).

Idoneità all’ insegnamento presso Conservatori di Musica:
-Ha conseguito Idoneità all’ Insegnamento di Strumentazione per Banda presso il Conservatorio Statale di Musica “San Pietro A Majella” in Napoli.
-Ha conseguito Idoneità all’Insegnamento di Direzione d’ Orchestra di Fiati presso il Conservatorio Statale di Musica “C. Monteverdi” - Bolzano.
-Ha conseguito Idoneità all’insegnamento di Teoria ed Analisi presso il Conservatorio Statale di Musica “C. Gesualdo da Venosa” - Potenza.
-Ha conseguito Idoneità all’Insegnamento di Esercitazioni Orchestrali presso il Conservatorio Statale di Musica “C. Gesualdo da Venosa” – Potenza.

Conseguimento Master e Stages:

-Ha frequentato e conseguito il Master di Perfezionamento in Direzione d’ Orchestra, sotto la guida del M° Piero Bellugi, presso l’ Accademia di Alto Perfezionamento Musicale “Vanitas-Vanitatum” di PinetaMare (CE) negli anni 1995, 1996, 1997.
-Ha frequentato e conseguito l’ Attestato il VI Stages per giovani Direttori d’ Orchestra tenuto, in Roma, dal M° Francesco Carotenuto, anno 2000.
-Ha frequentato e conseguito l’ Attestato l’ VIII Stages per Giovani Direttori d’ Orchestra tenuto, in Roma, dal M° Francesco Carotenuto, anno 2002.

Attività di Direttore d’ Orchestra:
-Ha diretto l’ Orchestra I.C.E. (International Chember Ensemble) di Roma.
-Ha diretto il Coro e l’ Orchestra “Felix Ars” dell’ I.M.I. (International Music Institute) di Roma.
-Ha diretto l’ Orchestra Sinfonica “Madre Teresa” di Tirana – Albania.
-Ha diretto l’ Orchestra Sinfonica della Fondazione “Biagio Abbate” di Bisceglie (BA).

Attività di Direttore d’ Orchestra di Fiati (Bande Musicali):
-Ha diretto l’ Orchestra di Fiati del Conservatorio “San Pietro a Majella”, con particolare risonanza, su RaiTre, su note TV locali e sulla stampa, hanno avuto i concerti su: La Grande Guerra tenuti:
-presso la Sala Scarlatti dello stesso Conservatorio,
-presso il Teatro di Corte di Palazzo Reale in Napoli, in collaborazione con il Comando Generale dell’ Esercito Italiano interforze SUD;
-presso La Caserma “Cavalleri” sede del Comando della Gloriosa Divisione Acqui.
-Di particolare importanza è stato il Concerto “Gesualdo dentro il Novecento”, tenuto presso la Sala Scarlatti del Conservatorio, seguito al convegno Internazionale di Studi su Gesualdo da Venosa, cui sono intervenuti i maggiori madrigalisti del mondo, il Maestro Paolo Addesso ha diretto dieci prime esecuzioni scritte appositamente per Orchestra di Fiati, in occasione del quarto centenario della scomparsa di Gesualdo da Venosa.

In ambito bandistico ha diretto prestigiose Bande Musicali da Concerto per un totale di circa 2.500 concerti:
-Gran Concerto Musicale città di NOCI (BA) negli anni 1994 e 1995;
-Grande Banda Musicale Comunità Montana “MONTEMAGGIORE” sede Formicola (CE) negli anni 1996, 1997 e 1998;
-Storico Gran Concerto Bandistico città di ACQUAVIVA delle FONTI (BA) negli anni 1998 (fine anno) e 1999;
-Gran Concerto Bandistico Sinfonico Municipalizzato città di CASERTA negli anni 2000, 2001 e 2002;
-Grande Orchestra di Fiati e Percussioni città di RUTIGLIANO (BA) negli anni 2003, 2004, 2005 e 2006;
-Prestigioso Gran Concerto Bandistico città di MARTINA FRANCA (TA) negli anni 2007, 2008, 2009 e 2010;
-Premiato Gran Concerto Bandistico “Schipa – D’ Ascoli” città di LECCE negli anni 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017 e tutt’ oggi continua.

Ha partecipato a diversi concorsi bandistici classificandosi al primo posto:
-Primo classificato (medaglia d’ oro) al Concorso Bandistico Nazionale di Montecorvino Rovella (SA) 30 – 31 agosto 1994.
-Primo Classificato (Bacchetta d’ Oro) al Concorso Bandistico di Pignola (PZ) nel maggio 2000.
-Primo classificato (Bacchetta d’ argento) al V Festival delle Bande Musicali di Conversano (BA), categoria “Miglior Maestro Direttore”, settembre 2000.

Pubblicazioni:
-Ha pubblicato per l’ Edizione Musicale “VigorMusic” di Franco Vigorito.
-Ha pubblicato per la IMG Edizioni Musicali.
-Ha pubblicato per l’Edizione Musicale “Quinto Fabio” - Salerno.
-Ha pubblicato per l’ Edizione Musicale “Esarmonia” – Capua (CE).
-Ha pubblicato per l’ Edizione Musicale “Pandora” – Roma.
-Ha pubblicato per l’ Editrice “Il Ruscello” – Roma.
-Ha pubblicato per l’ Edizione “UniversItalia” – Roma.
-Ha pubblicato per l’ Edizione K.E.D. Kernel Editing Division – Fisciano (SA).

Produzioni Discografiche:
-Le sue composizioni compaiono su dieci produzioni discografiche, di cui sette sponsorizzate da IMAIE, per 1.000 CD ognuna, per un totale di 10.000 CD.
In due produzioni il M° Paolo Addesso è anche Direttore.
Inoltre, compare anche su un DVD prodotto da “Regno-Unito” e sponsorizzato da IMAIE.

Partecipazione a Convegni, Conferenze e presentazione di Libri:
Ha partecipato a numerosi convegni di carattere bandistico
-A Tolve (PZ) presso convento cappuccini,
-A Bitonto (BA) presso Teatro “T. Traetta”
-A Bitonto (BA) presso Cattedrale (le marce funebri del M° Carelli).
-A Gioia del Colle (BA) presso Teatro “G. Rossini”
-A Bisceglie nel centenario del M° Biagio Abbate, presso Teatro.
-A Monteroduni (IS) presso Castello Pignatelli.

Ha partecipato alla presentazione del Libro di Rino Alessi:
-“Giuseppe Patanè – La Bacchetta dell’ Anima” presso il Conservatorio di Musica “San Pietro a Majella” – Napoli.

Partecipazione a Concorsi Statali:
-Ha partecipato, in qualità di Commissario Esterno della Commissione Esaminatrice, per cinque posti di orchestrale nella Banda Musicale dell’ Aeronautica Militare Italiana.

Onorificenze significative:
-Ha ricevuto la Cittadinanza Onoraria del Comune di Villavallelonga (AQ), per aver composto la marcia dall’ omonimo titolo e l’ Inno di San Leucio, anno 1999.
-Ha ricevuto la Cittadinanza Onoraria del Comune di Agnone (IS), per aver composto la marcia sinfonica “Agnone”, la marcia militare di San Rocco, l’ Inno a San Rocco di Agnone e per aver musicato le Pastorali n° 1 e n° 2, anno 2012.
- Ha ricevuto, nel 2005, per gli elevati meriti acquisiti in campo artistico, dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi, l’ Onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana.

Avviso: Alcuni dei link nella pagina sopra sono "link affiliati." Questo significa che se fai click sul link e procedi all'acquisto del prodotto, l'autore del sito riceverà una commissione da affiliato.
error: Questo contenuto è protetto!!